VISITABILE ON LINE LA MOSTRA DI BERNARDINO RAMAZZINI

Info e download

Informazioni

“Prevenire è meglio che curare”.
BERNARDINO RAMAZZINI (1633-1714). PRIMO MEDICO DEL LAVORO
Carpi (MO), Musei di Palazzo dei Pio (piazza dei Martiri, 68)
Fino al 6 gennaio 2021

Chiusa fino al 3 dicembre 2020

Mostra visitabile virtualmente sul canale YouTube dei Musei di Palazzo dei Pio di Carpi:
https://bit.ly/3phWh1x

Info: tel. 059/649955 – 360
Catalogo: Moggio Edizioni

Ufficio stampa

CLP Relazioni Pubbliche | Stefania Rusconi | tel. 02 36 755 700 | stefania.rusconi@clp1968.it | www.clp1968.it

Ufficio stampa Comune di Carpi
Fabrizio Piccinini | tel. 059 649780 | fabrizio.piccinini@comune.carpi.mo.it

10.11.2020 03.12.2020

Carpi (MO), Musei di Palazzo dei Pio

LA MOSTRA CHE CELEBRA LA FIGURA DI BERNARDINO RAMAZZINI (1633-1714) VISITABILE ON LINE SUL CANALE YOUTUBE DEI MUSEI DI PALAZZO DEI PIO

https://bit.ly/3phWh1x

 

L’esposizione, chiusa fino al 3 dicembre, ripercorre la vicenda umana e professionale del medico carpigiano, una delle menti più lucide e rivoluzionarie della storia e della pratica medica, fondatore della medicina del lavoro.

 

Luigi Bianchini Ciarlini (Carpi, 1758 - Modena, 1830), Ritratto di Bernardino Ramazzini, olio su tela, 1782 circa, Musei di Palazzo dei Pio di Carpi

Carpi celebra uno dei suoi concittadini più famosi, Bernardino Ramazzini (1633-1714), con una mostra in corso ai Musei di Palazzo dei Pio a Carpi (MO) che ripercorre la vicenda umana e professionale di una delle menti più lucide e rivoluzionarie della storia e della pratica medica, autore del De Morbis Artificum Diatriba che ha portato alla nascita della moderna medicina del lavoro.

La rassegna, aperta fino al 6 gennaio 2021, sta subendo una chiusura forzata fino al 3 dicembre, in ottemperanza del DPCM dello scorso 3 novembre.

Per tutti quelli che vorranno farsi affascinare dalle vicende del medico carpigiano, il canale YouTube dei Musei di Palazzo dei Pio presenta un video che consente loro d’immergersi virtualmente all’interno delle varie sezioni che compongono il percorso espositivo, integrato da un filmato, per la regia di Federico Baracchi, che permette di conoscere dalla viva voce di Ramazzini stesso – interpretato da Saverio Bari – gli argomenti di cui si è occupato nel corso dei suoi studi e delle sue ricerche.

La mostra, curata da Manuela Rossi e Tania Previdi, ideata e prodotta dal Comune di Carpi – Musei di Palazzo dei Pio in collaborazione con Archivio storico comunale e Biblioteca multimediale Loria di Carpi, con il patrocinio dell’Università di Modena e Reggio Emilia, dell’Università degli Studi di Padova, col contributo di Fondazione Cassa di Risparmio di Carpi, Assicoop Modena, propone una serie di documenti originali, prime edizioni dei libri di Ramazzini, volumi a stampa coevi, dipinti di autori quali Antonio Cifrondi e Giuseppe Graziosi che contestualizzano l’ambiente in cui il medico carpigiano si è trovato a operare.

Il percorso espositivo si muove dalla prima metà del Seicento e si spinge fino alla contemporaneità, analizzando temi estremamente attuali, come la sicurezza dei luoghi di lavoro e la prevenzione dei rischi professionali e ambientali.

 

Questo sito utilizza cookie tecnici. Utilizzando il sito ne accetti l'utilizzo. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi