Domenica 11 febbraio | Cult Beat Generation. Generazione Beat l’origine della controcultura musicale | ore 17.00

Museo MA*GA, Gallarate
Allegati: 

MUSEO MA*GA DI GALLARATE (VA)

 

DOMENICA 11 FEBBRAIO 2018, ORE 17.00

Cult Beat Generation. Generazione Beat l’origine della controcultura musicale.

 

L’incontro vedrà la conferenza di FILIPPO D’ANGELO, inframmezzata dagli interventi musicali live di LUCA MAGNOLI e GINO LUCIETTO

   

Domenica 11 febbraio 2018, alle ore 17.00, nella sala degli Arazzi Ottavio Missoni del MA*GA di Gallarate, si tiene il nuovo appuntamento con gli eventi collaterali che accompagnano la mostra Kerouac. Beat Painting, in corso fino al 22 aprile 2018.

 Protagonisti dell’incontro dal titolo Cult Beat Generation. Generazione Beat l’origine della controcultura musicale saranno Filippo D’Angelo, esperto di cultura rock e musicale, e Luca Magnoli e Gino Lucietto, in versione duo acustici.

Sarà un percorso dagli anni venti agli anni ottanta del Novecento attraverso gli eventi, gli avvenimenti e le conquiste della cultura giovanile; passando attraverso le rivoluzioni nella musica, nel cinema e nelle arti visive.

Filippo D’Angelo racconta la Beat Generation e lo spaccato sociale in cui prende forma la controcultura in un’escalation in cui l’asticella del lecito sale sempre di più e trova espressione in molte forme artistiche fino agli anni ottanta.

La conferenza alterna alle immagini e ai clip, i preziosi interventi musicali live di Luca Magnoli e Gino Lucietto.

 In occasione della mostra Kerouac Beat Painting il MA*GA ha concepito il progetto Il mio Kerouac, uno spazio espositivo sperimentale che dà visibilità a produzioni ispirate al padre della Beat Generation.

Il mio Kerouac si presenta come un laboratorio di idee e progetti, dedicato alla riattualizzazione critica, alla ricontestualizzazione contemporanea dell’opera di Kerouac e anche alla rilettura tra le giovani generazioni.

Da domenica 11 febbraio sarà esposto il lavoro di ritrattistica di Filippo D’Angelo dedicato ai protagonisti della musica e della controcultura. Galleria di ritratti dal segno punk che costituisce un lavoro enciclopedico finalizzato alla realizzazione di un libro illustrato sulla storia del rock.

 

Ingresso gratuito.

 

Sempre domenica 11 febbraio, delle 15.00 alle 17.00, il dipartimento educativo del museo MA*GA propone Little Things, un laboratorio didattico per bambini dai 3 ai 5 anni con genitori, in cui gli oggetti cui ognuno è particolarmente legato, saranno dorati e incorniciati per dare loro il giusto risalto.

Costo € 5,00 a bambino

Prenotazioni al numero tel. 0331.706011-51-52

 

NOTE BIOGRAFICHE

Filippo D’Angelo è esperto di cultura rock e musicale e autore dal 1997 al 2006 con Roberto Della Torre della trasmissione radiofonica dedicata al cinema Kultgeneration e di Bar Fly trasmissione dedicata alla musica alternativa con Pierluigi Merlo e Andrea Polimadei.Dal 2008 è ritrattista di documentari storico musicali: È gia mattina, 2010 documentario sullascena musicale di Catania negli anni Novanta, Denovo, Cesare Basile, Uzeda, Flor DeMal. Il tempo scorre lungo i bordi, 2012 racconto sugli oratori degli anni Settanta in rapporto agli avvenimenti storici che hanno segnato il decennio; Raf Montrasio, tu vuò fà l’americano, 2013. Documentario sul celebre chitarrista del sestetto di Renato Carosone e sulla famosa prima tournée del gruppo che toccò Cuba, il Venezuela  e New York; Gli anni del bar Tabacchi di via Larga numero 8 2016, documentario sulla scena musicale della provincia italiana tra gli anni Ottana e Novanta che fece diventare il “Bar Tabacchi” punto di riferimento e di culto; Bloom M0ovie, 2018 documentario sullo storico locale nato nel 1987 dove hanno suonato per la prima volta Nirvana, Greenday e tutta la scena indie che di li a breve rivoluzionerà la storia della musica.

 

Gallarate (VA), febbraio 2018

 

 Intorno a Kerouac

FILIPPO D’ANGELO, LUCA MAGNOLI e GINO LUCIETTO

Cult Beat Generation. Generazione Beat l’origine della controcultura musicale

Gallarate, Museo MA*GA (via E. de Magri 1)

Domenica 11 febbraio 2018, ore 17.00

 

Ingresso gratuito

 

 

Mostra

 KEROUAC. BEAT PAINTING

Gallarate, Museo MA*GA

Fino al 22 aprile 2018

 

 

Orari

Lunedì chiuso

Martedì-venerdì, 9.30|12.30 - 14.30|18.30

Sabato e domenica, 11.00|19.00

E’ possibile visitare la mostra anche il lunedì e dal martedì al venerdì dalle 12.30 alle 14.30 solo su prenotazione:  Tel. +39 0331 706091 - progettispeciali@museomaga.it;  +39 0331 706031 - mostre@museomaga.it

 

Ingressi

€ 7,00 intero;

€ 5,00 ridotto per studenti fino ai 26 anni, over 65, tesserati FAI – Fondo Ambiente Italiano e residenti in Gallarate;

Gratuito per i minori di 14 anni, disabili che necessitano di accompagnatore , accompagnatore del disabile; dipendenti MiBACT; accompagnatori e guide turistiche Regione Lombardia, 1 insegnante ogni 10 studenti, membri ICOM, soci AMACI; giornalisti accreditati, giornalisti con tesserino in corso di validità.

 

Catalogo: Skira

 

Informazioni:

Tel. +39 0331 706011

info@museomaga.it 

www.museomaga.it

 

 Ufficio stampa MA*GA

CLP Relazioni Pubbliche | Anna Defrancesco | Tel. +39 02 36755700 | anna.defrancesco@clponline.it | www.clponline.i

 

 

© 2012 CLP Relazioni Pubbliche - Informativa sulla Privacy - Powered by Eternet S.r.l.