22 ottobre | OGNI GESTO E' TUTTO: Leandro Pisano e OZmotic

Gallarate (VA), Museo MA*GA
Allegati: 

 

AL MA*GA DI GALLARATE (VA)

DOMENICA 22 OTTOBRE 2017, ORE 17.00

LEANDRO PISANO

PARLERÀ DI

NUOVE GEOGRAFIE DEL SUONO.

SPAZI E TERRITORI NELL'EPOCA POSTDIGITALE

 

A seguire OZmotic, duo di musica elettronica strumentale,

presenterà in anteprima il progetto dal titolo Elusive Balance.

 

 

L’incontro è parte del programma di Ogni Gesto è Tutto che propone dialoghi, presentazioni di libri e laboratori partecipativi, con l’obiettivo di favorire la comunicazione e il contatto diretto tra il pubblico e gli artisti, in occasione di Duemilalibri, la fiera del libro di Gallarate.

 

 

Domenica 22 ottobre 2017, alle ore 17.00, Leandro Pisano autore del volume Nuove geografie del suono. Spazi e territori nell'epoca postdigitale porrà in risalto iprocessi di profonda trasformazione in atto nei territori e nei paesaggi all'inizio del XXI secolo, oggetto di studio da parte di geografi, sociologi, architetti, antropologi e artisti.

L’incontro è parte del programma di Ogni Gesto è Tutto che propone dialoghi, presentazioni di libri e laboratori partecipativi, con l’obiettivo di favorire la comunicazione e il contatto diretto tra il pubblico e gli artisti, in occasione di Duemilalibri, la fiera del libro di Gallarate.

Ingresso gratuito.

 

Questo libro propone di indagare alcune di queste trasformazioni, inquadrandole in riferimento alle prospettive di ricerca offerte dagli studi culturali e post-coloniali, a partire dall’analisi di una serie di pratiche estetiche legate al suono (sound art, paesaggio sonoro) che nascono dall’esperienza delle geografie emerse dal contesto post-globale.

Aree rurali, luoghi abbandonati, zone ai margini si rivelano attraverso modalità di ascolto, che vengono riconfigurati come spazi estetici e critici inusitati e aumentanti, attraversati dal suono non solo come strumento, ma come metodo e dispositivo di indagine.

 

L’appuntamento si tiene in concomitanza con l’anteprima del progetto artistico Elusive Balance a cura di OZmotic.

OZmotic, Riccardo Giovinetto e Simone Bosco, è un duo di musica elettronica e strumentale, ispirato a suoni contemporanei provenienti dalla musica classica e dall'ambiente; suoni sonori e suoni in calcestruzzo sono mescolati con glitch music, IDM e rumore.

OZmotic profondamente affascinati dalla dinamica della società contemporanea, dall'architettura, dalle città e dai vasti spazi incontaminati creano suoni caratterizzati da un'intensa varietà tonale e da una raffinata ricerca ritmica.

L'interazione tra musica elettronica e arte digitale in tempo reale è un elemento essenziale dell'estetica del progetto; il legame tra materiale sonoro e dimensione spazio-visuale che emerge consente la creazione di forme espressive sia spettacolari che sperimentali.

OZmotic collabora con artisti di fama internazionale come Christian Fennesz (AirEffect e Liquid Times), Murcof (U235) e Senking (Liquid Times).

 

Leandro Pisano è un curatore impegnato in diversi progetti ed eventi concernenti l’aspetto estetico del suono e delle nuove tecnologie.

È fondatore e direttore artistico del festival internazionale di new arts Interferenze, evento che dal 2003 ha luogo nel sud Italia, e lavora a progetti ed eventi che riguardano le arti elettroniche e la sound art; nel 2014 ha fondato Liminaria, ovvero un progetto che consiste nello sperimentare attraverso l’arte modalità di narrazione ed analisi delle complesse dinamiche tra ruralità e spazio urbano, della generazione delle comunità nel tempo (spopolamento, movimenti, eredità culturale), delle caratteristiche peculiari geofisiche dei luoghi del Fortore (vento, energia, infrastrutture, dislocazione). ed allo stesso tempo, ridisegnare questi territori, utilizzando le arti sonore ed i linguaggi delle nuove tecnologie di comunicazione.

Ha tenuto conferenze e workshop in sedi accademiche e nel corso di eventi legati all’estetica dei nuovi media, al suono, al design ed alle culture della sostenibilità.

È giornalista, collabora attualmente con Blow-up, il Corriere della Sera (La Lettura), Neural, Doppiozero, textura.org, Exibart e Nero Magazine.

È dottore di ricerca in Studi culturali e Postcoloniali del Mondo Anglofono, titolo conseguito presso l’Università “L’Orientale” di Napoli ed è inoltre cultore della materia in Didattica del Latino presso l’Università “Federico II” di Napoli.

 

Sempre domenica 22 ottobre alle ore 11.00 il MA*GA ospita la presentazione dei finalisti del Premio Chiara, con Davide Bregola, Francesca Manfredi e Luca Ricci intervistati da Maurizio Lucchi, direttore de La Prealpina e da Andrea Vitali.

 

Dalle ore 15.00, inoltre, nei laboratori del MA*GA si tiene Tutti pazzi per Re Julian, contaminazioni di immagini fra tv, libri e cartoons. Il dipartimento educativo invita i bambini dai 6 agli 11 anni a portare in museo un’immagine del proprio personaggio preferito che verrà rielaborato in maniera divertente per creare una galleria di personaggi che incontrandosi fra loro, origineranno incredibili storie.

 

Gallarate, ottobre 2017

 

LEANDRO PISANO

Nuove geografie del suono. Spazi e territori nell'epoca postdigitale

Gallarate (VA), Museo MA*GA (via E. De Magri 1)

Domenica 22 ottobre 2017, ore 17.00

 

Ingresso è gratuito.

 

Informazioni: Tel. +39 0331 706011; info@museomaga.it; www.museomaga.it

 

 

Ufficio stampa MA*GA
CLP Relazioni Pubbliche | Anna Defrancesco | Tel. +39 02 36755700 |
anna.defrancesco@clponline.it | www.clponline.it

© 2012 CLP Relazioni Pubbliche - Informativa sulla Privacy - Powered by Eternet S.r.l.